Protezione civile: esercitazione istituzionale sul rischio sismico 16 novembre: simulazione di emergenza a Castel D’Emilio

Il centro storico di Castel D’Emilio pronto all’evacuazione. Ma niente paura… si tratta “solo” di una simulazione di emergenza legata al rischio sismico. Nella mattinata di sabato prossimo (16 novembre), i gruppi di protezione civile dell’Unione dei Comuni di Agugliano, Polverigi e Camerata Picena interpretano un ruolo da protagonista nell’esercitazione “istituzionale” organizzata dal dipartimento regionale che porterà nella frazione aguglianese un notevole dispiegamento di forze e autorità. I volontari coordinati da Alberto Polenta sono al lavoro da tempo per preparare lo scenario e quella parte della popolazione che fungerà da “cavia” venendo tratta in salvo e tradotta nell’area di ricovero. Al di là della spettacolarità dell’evento e dell’utilità che la prova riveste ai fini della formazione dei “soccorritori”, la simulazione ha lo scopo più ampio di educare la cittadinanza ai corretti comportamenti da assumere in caso di calamità. Ragion per cui, è stata fatta un’intensa opera di promozione dell’iniziativa convocando anche un’assemblea pubblica ed invitando a partecipare in qualità di spettatori.

Advertisements