Sabato alle 18 presso la Biblioteca Comunale la presentazione del libro Mons. Rodolfo Ragnini, un protagonista del cattolicesimo nelle Marche

Agugliano – Monsignor Rodolfo Ragnini è figura di spicco nel panorama religioso, istituzionale, politico e culturale dei primi del novecento. Vissuto a cavallo tra i due secoli (1865-1958) si è distinto per i suoi poliedrici talenti – autore di oltre 40 testi, ispettore di belle arti, Grande Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica Italiana – e per l’instacabile opera con cui ha segnato la comunità locale del tempo e l’intero cattolicesimo marchigiano. Nel periodo trascorso a Polverigi come “semplice”parroco dal 1900 al 1938, ha lasciato un’impronta indelebile nel tessuto sociale, entrando in contatto anche con il cardinale Antonio Vico, Nunzio Apostolico, importante diplomatico in Vaticano e grande benefattore per la città di Agugliano. I professori Marco Severini e Sergio Rigotti hanno raccolto questa straordinaria esperienza umana e pastorale nel libro titolato “Monsignor Rodolfo Ragnini” che verrà ufficialmente presentato sabato 25 gennaio alle ore 18:00 nella sala riunioni della Biblioteca Comunale di Agugliano in via Sauro. Saranno presenti gli autori, introdotti dagli interventi dell’assessore alla cultura Aroldo Berardi, del presidente del Centro Studi Storici di Agugliano – Castel d’Emilio Massimo Ossidi e del sindaco Sauro Lombardi.

Ragnini

Advertisements